Difendere Turismo e Ambiente

Confcommercio di Pesaro e Urbino - Difendere turismo e ambiente

"Votiamo Sì al referendum"

La Confcommercio di Pesaro e Urbino ha aderito al Coordinamento marchigiano "Vota SI per fermare le trivelle" ed invita gli operatori commerciali e del turismo a partecipare al Referendum del 17 aprile votando SI al quesito referendario.

Nel silenzio generale, nella disinformazione determinata dalle lobby del petrolio, nel mentre Governo e alcuni Partiti invitano a disertare la urne (proprio come l'invito di "andare al mare" pronunciato nel secolo scorso di qualche politico!), la Confcommercio e tutte le categorie turistiche della costa Adriatica, invitano a partecipare alle urne ed a votare SI.

Con il successo del Referendum, infatti, si rafforzerebbe la posizione di chi ritiene una scelta strategica per il nostro Paese puntare in modo deciso sul turismo e sui settori connessi come volano di rilancio economico. Con il SI al Referendum si chiede infatti di cancellare la norma che consente alle Società petrolifere di avere concessioni di ricerca o estrazione di gas e petrolio (entro le 12 miglia marine della costa) senza limiti di tempo.

E così invece che puntare con decisione al superamento delle fonti fossili e ad un modello energetico pulito e rinnovabile, si proseguirà a mettere a rischio i nostri mari con una attività altamente inquinante.

Per questo andiamo a votare e votiamo SI.

Angelo Serra

Presidente dell'Associazione Albergatori e Presidente del Gruppo Albergatori Multiservizi, braccio economico, Presidente della Società di capitali più importante dell'imprenditoria Gabiccese denominata Albergatori Montemare.
Leggi di più